Pagina principale

Da EFL - Società Storica Lombarda.
Versione del 16 dic 2015 alle 09:57 di Ct50ct (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


EFL - Enciclopedia delle Famiglie Lombarde

Gian Paolo Agliardi (1925-2008) Cavaliere d’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta

L’Enciclopedia delle Famiglie Lombarde raccoglie la storia e la genealogia dei principali casati che hanno avuto origine e/o sviluppo nell’area lombarda. Grazie a MediaWiki, software gratuito open source, è possibile organizzare la raccolta e la sistematizzazione di nuovi dati nonché fruire facilmente di numerose informazioni. Per ogni famiglia, le voci compilate propongono infatti le seguenti nozioni: genealogia, stemmi, storia, personaggi, dimore, iconografia (dipinti e ritratti, archivio fotografico), fonti, bibliografia, documenti, collezioni, note e links ipertestuali.

L’Enciclopedia delle Famiglie Lombarde è un'opera di consultazione online, collaborativa, gratuita e modificabile: chiunque desideri contribuire alle voci esistenti o crearne di nuove si metta in contatto con la Società Storica Lombarda. Nella sezione “Manuali d’uso” gli utenti possono trovare le linee guida alla consultazione e alla pubblicazione di nuovi contenuti.

La sezione relativa alle genealogie (software Webtrees) consente di visualizzare non solo alberi genealogici e parentele delle famiglie presenti, ma anche generare elaborazioni statistiche e grafici. La sezione Enciclopedia delle famiglie e la sezione Genealogie interagiscono con collegamenti incrociati e trasversali.

Salomon Corrodi. Veduta di Bergamo (1839)
Il progetto è nato dall’intuizione e dagli approfondimenti di Gian Paolo Agliardi (1925-2008) che a lungo si dedicò allo studio genealogico della propria famiglia, stimolato da un archivio che racconta quasi mille anni di storia. I suoi interessi lo portarono poi ad allargare i propri orizzonti di ricerca, dapprima alle diverse famiglie imparentate con gli Agliardi, poi a tutte quelle che in qualche modo erano state protagoniste della storia di Bergamo.

Entusiasta delle nuove possibilità offerte dai mezzi informatici, Gian Paolo Agliardi raccolse moltissimo materiale e da qui nacque l’idea di creare un “contenitore” che ne consentisse la libera fruizione. “Zibaldone informatico delle famiglie”, lo chiamava simpaticamente Agliardi, consapevole del carattere inizialmente frammentario del progetto. Ma la preoccupazione di allargare eccessivamente il campo di indagine non lo turbava, perché era assolutamente consapevole del carattere work in progress che esso mantiene tutt’oggi.

La Società Storica Lombarda ha raccolto le informazioni elaborate da Gian Paolo Agliardi con l’obiettivo di estendere e ampliare le ricerche e gli studi a tutta l’area della Lombardia.