Ludovica TorelliAge: 70 years14991569

Name
Ludovica Torelli
Birth September 26, 1499
Death of a motherVeronica Pallavicino
1523 (Age 23 years)

Death of a husbandLudovico Stanga
1524 (Age 24 years)

Marriage“Antonio” II Martinengo di PadernelloView this family
1525 (Age 25 years)

Birth of a son
#1
Pompilio Martinengo di Padernello
between 1525 and 1528 (Age 25 years)

Death of a husband“Antonio” II Martinengo di Padernello
April 18, 1528 (Age 28 years)
Death October 28, 1569 (Age 70 years)
Title
Contessa sovrana di Guastalla
yes

Family with parents - View this family
father
mother
herself
Family with Ludovico Stanga - View this family
husband
herself
Family with “Antonio” II Martinengo di Padernello - View this family
husband
herself
Marriage: 1525
son
son
son
“Antonio” II Martinengo di Padernello + Francesca Cavazzi della Somaglia - View this family
husband
husband’s wife
step-daughter
8 years
step-son
5 years
step-son

Note

Contessa sovrana di Guastalla 1522/1539. '''PAOLO GUERRINI, ''I cont i di Martinengo. Studi e ricerche genealogiche''. Brescia, Tipolitogra fia F.lli Geroldi, 1930, p. 273''': Lodovica Torelli era stata sposat a dal Martinengo anche perché essendo essa unica erede della signori a comitale di Guastalla, il violento e ambizioso marito voleva che ced esse quella signoria a suo figlio Girolamo. Liberata così inopinatame nte dalle torture maritali, la contessa di Guastalla mutò vita e sent imenti, abbandonò Brescia e si portò a Milano per attendervi ad oper e di bene e di educazione, sotto la guida di S. Antonio M. Zaccaria, f ondatore dei Barnabiti. Essa fondò le suore Angeliche, poi un istitut o per le pericolanti, infine il famoso «Collegio di Guastalla» per l a nobiltà decaduta, e a Milano morì nel 1569 quasi settantenne. (Int orno a questa donna singolare cfr. I. AFFÒ ''Storia di Guastalla'' II . pp.170-254; P. LITTA ''Famiglie celebri d’Italia'' vol. 9; ''I Tor elli di Ferrara'' tav. IX; O. PREMOLI ''Storia dei Barnabiti nel Cinqu ecento'' (Roma 1915) e ''Fra Battista da Crema secondo documenti inedi ti. Contributo alla storia religiosa del secolo XVI'' (Roma 1910). I l p. Premoli afferma che «un biografo serio la Contessa di Guastall a non l’ha ancora ma lo meriterebbe».)