Cicogna (e Cicogna Mozzoni)

Da EFL - Società Storica Lombarda.
Cicogna Mozzoni (Spreti, vol. II, p. 462)

Vittorio Spreti, Enciclopedia storico-nobiliare italiana, Milano, 1928-32, vol. II, p. 462:

CICOGNA MOZZONI.

Capostipite di questa casata è un GIACOMO consigliere ducale (1468), il cui abiatico GIO. PIETRO, colonnello di fanteria, venne creato nel 1530 cavaliere aurato e di S. Iago e nel 1554 conte e feudatario di Terdobbiate, Tornaco e Peltrengo con trasmissione mascolina: nel 1540 fu decurione di Milano. De’ figli suoi, CARLO († 1594) fu pure cav. di S. Iago e commendatore dell’ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro ed ANTONIO († 1574) dei XII di Provvisione. Questi fu padre di GIO. PIETRO († 1637), marito di Angela Mozzoni, che portò in casa Cicogna, col grosso patrimonio, il cognome avito. Da essi nacque FRANCESCO († 1640), dei XII di Provvisione, che sposò Ortensia Gallio dei duchi d’Alvito, bisavo di CARLO FRANCESCO (1699-1753), giureconsulto collegiato, dei XII di Provvisione e vicario di Provvisione nel 1745: prese in moglie Barbara Leopolda dei conti Daun († 1777), nipote del celebre maresciallo omonimo. Il figlio loro, FRANCESCO LEOPOLDO (1748-1823) venne creato nel 1770 I. R. ciambellano e con decreto 10 settembre 1774 dell’I. R. Tribunale Araldico ebbe delineato lo stemma nel Codice Araldico e con sovr. risoluz. 21 novembre 1816 ottenne il riconoscimento della antica nobiltà e del titolo comitale; da Teresa dei conti Marliani (1748-1835) ebbe, tra gli altri figli, CARLO (n. 1784), ciambellano napoleonico, cav. della Corona di ferro, barone del Regno d’Italia; fece la campagna del 1809 come ufficiale d’ordinanza del principe Eugenio Napoleone. È l’avo degli attuali rappresentanti della famiglia, che appartiene al patriziato milanese e che è iscritta nell’Elenco ufficiale coi titoli di nobile patrizio milanese e di conte per maschi, di signore di Terdobbiate, Tornaco e Peltrengo per maschi primogeniti e col trattamento di Don e Donna.

Gode pure di una commenda di giuspatronato nell’Ordine di Malta, il cui abito vestì replicatamente.

Sono iscritti in detto Elenco ufficiale:

GIAN PIETRO (†), di Carlo, di Francesco Leopoldo ed i suoi figli:

† CARLO, n. 27 maggio 1867, sposato 26 aprile 1897 alla nob. Maria dei baroni Winspeare.

MARIO, n. 9 ottobre 1875, sposato il 29 giugno 1910 con la nob. Teresa Jacini, dama di Palazzo di S. M. la Regina Elena;

Guendalina, n. 27 dic. 1878, in Litta Modignani.

GIOVANNI ASCANIO, n. 17 maggio 1883.

Figli di Carlo: FRANCESCO.

Figli di Mario: ALESSANDRO, n. 9 ott. 1911, Carolina, n. 21 dic. 1912, Ippolita, n. 14 agosto 1914, GIANPIETRO, n. 4 luglio 1918. Cfr. ASM., araldica.

a. g. [Alessandro Giulini]


Ivi, Appendice, Parte I, p. 606:

Sono inoltre iscritti nel Libro d’Oro della Nob. Ital. e nell’Elenco Uff. Nob. Ital. 1933, coi titoli di Conte (m.), Signore di Terdobbiate e Tornaco (mpr.), Signore di Peltrengo (mpr.), Patrizio Milanese (m.), Nobile dei Signori di Terdobbiate e Torriaco (mf.), Trattamento di Don e Donna, in virtù del D. M. di Ricon. 12 aprile 1900:

Figli di Carlo, di Gian Pietro, di Carlo, di Francesco Leopoldo: FRANCESCO, Cristina, GIAN LUCA, Cecilia e CESARE.

Figli di Francesco: CARLO e Maria Cristina.

MARIO, di Gian Pietro, di Carlo, di Francesco Leopoldo, n. 9 ottobre 1875 e spos. con la Nob. Teresa Jacini, Dama di Palazzo di S. M. la Regina Elena, è stato nominato Balì Gran Croce d’On. e Dev. del S. M. O. di Malta.

v. s. [Vittorio Spreti]


Genealogia

Genealogia Cicogna

Genealogia Cicogna Mozzoni

Teatro genealogico delle famiglie nobili milanesi: manoscritti 11500 e 11501 della Biblioteca Nacional di Madrid, a cura di Cinzia CREMONINI, Mantova: Gianluigi Arcari, 2003

Stemmi

CICOGNA MOZZONI.

ARMA: Di verde, a una cicogna d’argento, imbeccata e membrata d’oro, tenente nel becco un serpente d’azzurro e nella zampa destra alzata una pietra al naturale.

CIMIERO: Un braccio armato, impugnante una spada, al naturale.

MOTTO: Ancora spero.

Stemmi famiglia Cicogna

Storia

Personaggi

Dimore

Villa Cicogna Mozzoni - Bisuschio (VA)

Palazzo Cicogna già Somaglia già Litta - Milano, C.so Monforte 23

Villa Cicogna Mozzoni già Annoni già Clerici- Trecate (NO)

Villa Cicogna già Annoni poi Bellora - Cuggiono (MI)

Palazzo Cicogna - Milano, Via Unione 14 (scomparso)

Iconografia

Dipinti e Ritratti

Archivio fotografico

Fonti

http://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=prodfamiglia&Chiave=29201&RicPag=10&RicSez=prodfamiglie&RicVM=indice&RicTipoScheda=pf

Bibliografia

http://www.treccani.it/enciclopedia/giovan-pietro-cicogna_(Dizionario-Biografico)/


http://verbanensia.org/biografie_details.asp?bID=29688&action=C&tipo=2

Documenti

Collezioni

Note