Galimberti

Da EFL - Società Storica Lombarda.
Spreti vol. III, p. 320

Vittorio Spreti, Enciclopedia storico-nobiliare italiana, Milano, 1928-32, vol. III, pp. 320-321:

Famiglia oriunda di San Pietro la Bragola (Lombardia). PIETRO GIUSEPPE (n. Crescentino, 17 maggio 1770, † Torino, 3 aprile 1865), di Carlo Giuseppe, di Carlo, sostituto avvocato dei poveri di Torino (27 dicembre 1816), congiudice nel consiglio di giustizia di Alessandria (9 nov. 1821), primo assessore nel tribunale di Torino (9 nov. 1822), prefetto (27 aprile 1825), senatore (1° febb. 1830), in occasione del matrimonio con Giuseppina figlia del conte Giuseppe Carignani di Chianoc e «per la riconosciuta antichità e notoria civiltà della famiglia» fu creato barone il 26 maggio 1831. Fu suo figlio ALBERTO che morì celibe a Parigi il 10 marzo 1891.

La famiglia è iscritta nell'El. Uff. Ital. col titolo di barone (mpr.) in persona dei disc. di Giuseppe Antonio (1831).

l. b. [Luigi Borello]


Genealogia

Genealogia Galimberti

Stemmi

ARMA: Troncato: al 1° d’oro all’aquila coronata, di nero; al 2° di rosso, al gallo d’argento, colla fascia sulla partizione, scaccata di due file d’argento e di rosso.

Stemmi famiglia Galimberti

Storia

Personaggi

Dimore

Iconografia

Dipinti e Ritratti

Archivio fotografico

Fonti

Bibliografia

http://www.treccani.it/enciclopedia/ferdinando-galimberti_(Dizionario-Biografico)/

Documenti

Collezioni

Note