Gambirasio

Da EFL - Società Storica Lombarda.
Gambirasio Giacinto.jpg

Famiglia la cui presenza nel Bergamasco è attestata sin dalla fine del XIV secolo. I Gambirasio vennero infatti coinvolti in quel periodo nelle lotte fratricide fra guelfi e ghibellini. Nel 1396 si ha notizia di un Gambirasio ucciso a Villa d’Adda perché amico dei ghibellini Suardi, mentre le case della famiglia vennero bruciate a Castegnate durante una incursione guelfa. La distruzione colpì anche gli abitati ghibellini di Cenate, Trescore, Fiorano e Vertova. Tale Giovanni fece parte poi del Consiglio dei diciotto per il governo di Bergamo nel 1516. Si ricordano quindi un Gambirasio, professore al Seminario di Bergamo, letterato e poeta nel 1796, e Luigi, filologo e poeta bergamasco vissuto nel XIX secolo. In tempi recenti si ricorda Giacinto Gambirasio (1896-1971), giornalista, scrittore, poeta dialettale, interprete delle tradizioni e del folclore bergamasco, che ricoprì numerose cariche pubbliche come sindaco di Seriate e di Trescore Balneario, presidente della Camera di Commercio dal 1947 al 1956.

Probabile la derivazione dal sostantivo “gamba”. Nel Bergamasco si contano 415 famiglie Gambirasio, in Italia 552.


Genealogia

Genealogia Gambirasio

Stemmi

Stemmi famiglia Gambirasio

Storia

Personaggi

Giacinto Gambirasio (1896-1971), giornalista, scrittore, poeta dialettale


Dimore

Iconografia

Ritratti e dipinti

Archivio fotografico

Fonti

Bibliografia

AA.VV., Cognomi e Famiglie del Bergamasco. Dizionario illustrato. Supplemento a “L’Eco di Bergamo”, Bergamo, Ottobre-Novembre 2000, p. 90:

Documenti

Collezioni