Mari

Da EFL - Società Storica Lombarda.
Spreti, vol. IV, p. 390
Spreti, App., parte II, p. 266

Vittorio Spreti, Enciclopedia storico-nobiliare italiana, Milano, 1928-32, vol. IV, pp. 390-391:

TITOLI: Nobile. Qualifiche di Don e Donna.

La famiglia Mari, oriunda della città di Genova, si trasferì a Milano fin dal sec. XV. Di essa fanno menzione nei loro manoscritti, oggi conservati nella Biblioteca Ambrosiana, Raffaele Fagnani e Francesco Castelli. Fra i personaggi più antichi di essa si citano ARDIGO, valoroso soldato nell’anno 1239, ALBERTO o BERTO, legato della Repubblica di Genova presso Galeazzo Visconti duca di Milano nel 1402, ANDRIOLO, che nel 1434 fu fatto cittadino di Milano da Filippo Maria Visconti.

Il ramo che figura iscritto negli elenchi nobiliari fu riconosciuto nobile dal tribunale Araldico di Milano con decreto 28 agosto 1770. Secondo la genealogia allora accertata dallo stesso Tribunale, il capostipite noto del ramo fu il dominus GIOVANNESIO il quale fu padre al nobilis et egregius vir dominus DOMENICO, cittadino e abitante della città di Genova nel 1426. Questi generò il magnificus, nobilis, spectabilis dominus et discretus vir CRISTOFORO, vivente a Genova nel 1444 e 1455, dal quale venne in luce il nobilis dominus SIGISMONDO che per il primo venne ad abitare in Milano, dove trovasi menzionato in atti del 1478 e 1496. Da Sigismondo nacque il nobilis et magnificus dominus GIOVANNI ANGELO, vivente negli anni 1520 e 1521, padre a sua volta del nobilis dominus CESARE ricordato in atti del 1576 e 1580. Questi fu padre al nobilis dominus GIROLAMO MARCO, giureconsulto ed uno dei nobili deputati del luogo Pio di Melzo, vivente negli anni 1629, 1636, 1651 e 1659. Da Girolamo Marco trasse i natali il perillustris et nobilis dominus LUIGI FRANCESCO, giureconsulto, menzionato come vivente in atti del 1677, 1686, 1689 e 1696, il quale generò l’egregius et nobilis dominus GIOVANNI GIACOMO, giureconsulto, avvocato fiscale nella provincia del Seprio, fiorito nella prima metà del sec. XVIII. E infine Giovanni Giacomo diede i natali al nobilis et illustrissimus dominus Don LUIGI, ammesso agli onori della Regia Ducale Aula, marito della nobil donna Angela Masnaghi, figlia di Giovanni Battista, confermato nobile dal tribunale Araldico, che ordinò anche la delineazione dello stemma della sua famiglia nel Codice Araldico.

Ora il predetto Luigi ebbe due figli, GIUSEPPE e TRANQUILLO, e da quest’ultimo nacquero LUIGI ed ANGIOLO. Nel 1815, il detto Giuseppe, essendo già morto il fratello Tranquillo, domandò a nome suo e dei nipoti la conferma dell’antica nobiltà e su conforme voto della I. R. Commissione Araldica di Milano l’ottenne con S. R. 28 genn. 1817.

La famiglia oggi è rappresentata dai didiscendenti da Luigi, che sono:

AURELIO, nato a Firenze il 26 settembre 1871, figlio di Filippo (n. 16 ottobre 1819 da Luigi e Luigia Rusnati, ingegnere capo delle Ferrovie, iscritto nell’El. Nob. del 1858) e di Teresa Giulia Crivelli, di Giuseppe, sposata a Milano il 10 giugno 1851.

Fratelli: Vittoria, nata a Verona il 10 luglio 1853, GIOVANNI nato ivi il 21 dicembre 1859, Maria, nata ivi il 29 agosto 1862, Carolina, nata ivi il 9 settembre 1864, Ida, nata a Firenze il 23 ottobre 1869.

E dai discendenti da Angelo che sono le tre sorelle, figlie di Luigi (n. a Milano, 1 febbraio 1849 da Angelo e da Emilia Ferrari, morto il 31 maggio 1892) e di Antonia Bassetti del fu Giuseppe: Emilia, nata a Milano l’11 dicembre 1886, Giuseppina, nata ivi il 17 giugno 1889, Teresa, nata ivi il 15 marzo 1891.

Sono iscritti nel Libro d’Oro della Nob. Ital. e nell’Elenco Uff. Nob. Ital. 1933, coi titoli di Nobile (mf.), Trattamento di Don e Donna, in virtù del D. M. di Ric. 9 dic. 1930, i Discendenti da FILIPPO, di Luigi

c. m. [Cesare Manaresi]


Genealogia

Genealogia Mari

Stemmi

ARMA: D’oro a sei bande di nero controinnestate (Cod. Araldico di Milano, p. 33)

Alias: D’oro a sei bande ondate nebulose di nero. (D. M. di Ric. 9 dicembre 1930 ai Discendenti da FILIPPO, di Luigi, n. 16 ottobre 1819).

CERCINE E SVOLAZZI: Di nero e d’oro.

Stemmi famiglia Mari

Storia

Personaggi

Dimore

Milano

Sepolture

Iconografia

Dipinti e Ritratti

Archivio fotografico

Fonti

Bibliografia

http://www.treccani.it/enciclopedia/giuseppe-mari_(Dizionario-Biografico)/

Documenti

Collezioni

Note