Martignoni

Da EFL - Società Storica Lombarda.
Spreti, Vol. IV, p. 421

Vittorio Spreti, Enciclopedia storico-nobiliare italiana, Milano, 1928-32, vol. IV, pp. 421-422:

Antica famiglia milanese compresa nella matricola di Ottone Visconti del 1277, alla quale appartenne LORENZO, deputato della Fabbrica del Duomo dal 1429 al 1458 ed uno dei capitani e difensori della libertà di Milano nel 1447. Fu bisavo di GIOVANNI ANTONIO, dei XII di Provvisione nel 1513 e deputato della Fabbrica del Duomo dal 1497 al 1517. Da quest’ultimo per varie generazioni discese CARLO FEDERICO, archivista del Senato, padre di GIUSEPPE (n. 1698), ragionato generale ed ufficiale maggiore della Congregazione di Stato, dal quale nacquero IGNAZIO LUIGI (n. 1739), avvocato fiscale generale e CARLO FEDERICO (n. 1726), marito di Giulia Castiglioni del giur. colleg. don Fabio, tesoriere presso la Cancelleria Segreta e padre di IGNAZIO, che ottenne il riconoscimento dell’antica nobiltà e la delineazione dello stemma nel Codice Araldico di Lombardia per decreto 16 settembre 1771 dell’I. R. Tribunale Araldico. La nobiltà di questa casata fu riconosciuta con decreto ministeriale del 1898. I Martignoni avevano sepolcro gentilizio nella chiesa parrocchiale di Bolladello, ove avevano una cappella di giuspatronato dedicata ai SS. Giacomo e Sebastiano, come pure l’esercitavano sino dal 1451 per una cappellani a eretta nella chiesa di S. Maria di Castelseprio.

La famiglia è iscritta nel Libro d’Oro della Nob. Ital. e nell’El. Uff. Nob. Ital. in persona di PIETRO PAOLO, di Paolo, di Carlo; Maria, di Pietro Paolo, di Paolo; ANTONIO, di Paolo, di Carlo; coi titoli di Nobile (mf.). Trattamento di Don e Donna.

Altro ramo iscritto nell’El. Uff. Ital. con titoli di Nobile (mf.) in persona di FRANCESCO, di Enrico, di Girolamo; ENRICO, di Francesco, di Enrico; Clementina, di Francesco, di Enrico.

Cfr. ASM., Araldica e Bombagnini F., Antiquario della diocesi di Milano, Milano, 1856, p. 25 seg.

a. g. [Alessandro Giulini]


Genealogia

Genealogia Martignoni

Stemmi

ARMA: D’oro al castello di rosso, merlato alla ghibellina.

Stemmi famiglia Martignoni

Storia

Personaggi

Dimore

Milano

Sepolture

Iconografia

Dipinti e Ritratti

Archivio fotografico

Fonti

Bibliografia

http://www.treccani.it/enciclopedia/ricerca/martignoni/Dizionario_Biografico/

Documenti

Collezioni

Note