Tomini Foresti

Da EFL - Società Storica Lombarda.

L’albero genealogico (avuto da Caprilli) inizia con Francesco Maria Foresti (1563) che ebbe due figli Giuseppe (1587†1657), Canonico, e Gian Battista (1590†1668), conte, che sposò Ottavia Tomini del C.te Sigismondo, la poetessa che dedicò tre sonetti alla morte in giovane età del marito (c’era dunque un altra famiglia, forse solo Tomini). Questi ebbero due figli: Sigismondo e Marco, nato 1632, che sposò Bartolomea Colleoni, da cui Carlo Martino Antonio (n. 1660) che a sua volta sposò Caterina Lupi (1712), e Francesco Giuseppe (22-2-1666 † 1738), aggregato al Collegio dei Giuristi. I suoi fratelli ebbero dal Granduca di Toscana il titolo di Conte nel 1733 e furono nel consiglio della Città nel 1742. Dal primogenito nacque Giuseppe Marco, conte e poeta (17-5-1713 † post 1744), battezzato in S. Lorenzo, che nel 1744 fu nel Consiglio della Città di Bg, presidente dell’Accademia degli Eccitati (1749), V, 53, e dell’Accademia degli Arvali. Sposò Chiara Parravicini di Como ed ebbe tre figli: Francesco, Catterina e Lorenzo.

In data 14-9-1765 era Presidente della MIA un Leonardo Tomini Foresti che non risulta in questa genealogia, forse uno zio di FRANCESCO (n. 1756 +...), commissario della Repubblica B.sca (1797 del consiglio dei seniori della Cisalpina (1797) che sposò Maria Bendoni di Milano. Loro figlio fu LEONARDO che sposò Marianna dei March. Pellegrini ed ebbero un figlio Cesare di cui non si hanno notizie. CATTERINA 1757+1827 , contessa e poetessa sposò Ottavio Carrara Beroa e in loro si estingue questa famiglia. [GPA]

Genealogia

Genealogia Tomini Foresti

Stemmi

Stemmi famiglia Tomini Foresti

Storia

Personaggi

Dimore

Sepolture

Iconografia

Dipinti e Ritratti

Archivio fotografico

Fonti

Bibliografia

Sitografia

Documenti

Collezioni

Note