Vaerini

Da EFL - Società Storica Lombarda.

Pur non disponendo di molte notizie sulla famiglia Vaerini, tuttavia se ne può dedurre la secolare origine bergamasca in quanto citati dal Mozzi in Antichità bergamasche e da altre fonti significative.

Nello Stemmario Camozzi risulta un Vaivini e potrebbe essere una deformazione del nome.

Furono sicuramente presenti nel XVII secolo, ricordati dal notaio Gian Antonio Benaglio, che cita Andrea Vairini presente nell’atto 31 marzo 1612 della MIA. In compenso fu Barnaba Vaerini a scoprire un importante scritto del Benaglio, la Relazione sulla carestia del 1629 e sulla peste del 1630. Risulta poi Bartolomeus Vairinus detto anche Vairini che fu Giusdicente in Almenno tra il 1708 e il 1725. Il personaggio di spicco della famiglia è il Reverendo Barnaba (1743 - Venezia 1810). Domenicano, grande erudito e storico della letteratura bergamasca, scrisse sugli Scrittori di Bergamo un’opera in quattro volumi, un indice e due trascrizioni. Il primo volume della prima trascrizione fu pubblicato per deliberazione del Maggior Consiglio della città. Il seguito non fu mai stampato a causa degli eventi che portarono alla caduta della Repubblica Veneta, ma forse anche per le acerbe critiche raccolte dall’opera. Alla ricerca di notizie, il Vaerini, dopo aver interpellato gli uomini dotti del suo tempo - l’Agliardi, l’abate Maffeo Rocchi e in particolare il Serassi -, terminò la seconda trascrizione della sua opera, datata 1797, nel convento dei Domenicani a Venezia. Grazie alla sue erudizione, Barnaba aveva scoperto e valorizzato l’importante scritto di Marcantonio Benaglio Relazione sulla carestia del 1629 e sulla peste del 1630 che era rimasta per circa un secolo ignorata: testo, poi scomparso, che Vaerini aveva visto nella libreria del Conte Ferrante Ambiveri.

È citato da molti autori, come l’abate G. Battista Angelini, Mons Angelo Meli, Bortolo Belotti e il Professor Castoldi.

[GPA, 1 marzo 2008]

Genealogia

Genealogia Vaerini

Stemmi

Stemmi famiglia Vaerini

Storia

Personaggi

Dimore

Sepolture

Iconografia

Dipinti e Ritratti

Archivio fotografico

Fonti

Bibliografia

Sitografia

Documenti

Collezioni

Note